parco di Monte Mario
Il Progetto “Autismo e Natura” dell’Associazione “Il Filo dalla Torre ONLUS”
 

Il Progetto “Autismo e Natura” dell’Associazione “Il Filo dalla Torre ONLUS” prevede delle brevi uscite, in natura, dedicate a bambini con autismo, accompagnati da operatori specializzati, con l’obiettivo di far vivere un’esperienza gioiosa, riarmonizzante e possibilmente di integrazione con altri bambini.

La prima uscita è stata organizzata al Parco della Caffarella. E’ stata un’esperienza molto gioiosa e stimolante. Grazie all’accoglienza e alla collaborazione dell’Associazione ONLUS Humus, che gestisce e organizza varie esperienze all’interno del Parco, è stato possibile partecipare insieme ad altri bambini e famiglie ad una bella passeggiata guidata. Le varie esperienze fatte in questo Parco sono state tutte caratterizzate da gioia e serenità e i grandi sorrisi e abbracci dei bambini ne sono stati la prova più evidente.

       

La guida del parco è riuscita a stimolare l’interesse dei nostri bambini per gli alberi, le piante e gli animali presenti, invitandoli a toccare, odorare, nonché ad ammirare i colori di tutto ciò che ci circondava; c’è stata insomma una costante attenzione affinché ogni bambino potesse avere accesso a tutte le informazioni, calibrando il passo e la comunicazione per tutti i piccoli ospiti. Per noi questo è stato un esempio di come l’accessibilità di un parco non si misura solo dall’assenza di barriere architettoniche. Abbiamo trovato un’accoglienza non solo per i corpi, ma anche per le menti e i cuori dei nostri bambini.

Il nostro gruppo ha molto apprezzato la compagnia degli altri bambini, godendo assieme a loro della possibilità di creare un contatto con i cavalli presenti nel parco, riuscendo anche ad accarezzarli, accompagnati e incoraggiati dalla guida.

 
       
         
  Ci siamo commossi ad osservare gli scambi di un bambino con un suo coetaneo, che cercava di giocare a palla con lui, e quelli dei piccoli con l’autista di una speciale bicicletta che trasportava un carrello di legno rosso con tanto di seggiolino, che attraeva e spaventava nello stesso tempo.  
         
Anche la conclusione della giornata è stata perfetta, tra gli scivoli e le altalene del parco giochi. Sui visi rossi e stanchi dei bimbi a fine giornata era ancora presente un bel sorriso. Grati e commossi per la bella esperienza ci auguriamo di poterci ritornare al più presto, facendoci coccolare dal suono e dai colori della natura, oltre che da chi la custodisce con tanta attenzione, pronti a scoprire sentieri e sensazioni nuove.

<<< torna alle narrazioni